Itinerari

Punti di interesse

» Museu do Pão e Vinho de Favaios – Favaios

» Fundação Casa Museu Maurício Penha (Rota do vinho do Porto) – Sanfins do Douro

» Pala Pinta (Arte Rupestre) – Carlão

» Paisagem do Pinhão (UNESCO – Património Cultural da Humanidade) – Pinhão

» Painéis de Azulejos referentes a vida do Douro – Pinhão (estação de comboios)

» Palácio de Mateus – Vila Real

» Quinta da Avessada (Enoteca) – Favaios

» Plátano Centenário – Alijó

» Anta da Fonte Coberta – Vila Chão

» Miradouro de N. Sra. da Piedade – Sanfins do Douro

Parchi tematici

» Parque Aquático Naturwater Parque – Vila Real

Luoghi per praticare sport

» Ecoevasão – Carlão
» Club Pinhoense – Pinhão
» Naturimonte – Outdoor - Lamego

Luoghi di svago nelle vicinanze

» Praia Fluvial de Vale de Mendiz – Vale de Mendiz
» Praia Fluvial do Pinhão – Pinhão
» Caldas de Carlão – Carlão
» Piscinas Municipais de Alijó – Alijó
» Pavilhão Municipal de Alijó – Alijó
» Campo de Ténis – Alijó
» Kartódromo – Vila Real

Natura

» Parque Natural do Alvão – Vila Real 
» Parque Nacional da Peneda- Gerês – Montalegre
» Bacia Hidrográfica do Rio Douro: Barragem de Alijó, Barragem da Régua, Barragem Foz do Tua

Wi-fi

» Auditório Municipal de Alijó
» Café da Paz – Alijó
» Alipão – Alijó
» Xokolatte bar – Alijó

Eventi e festività

» Romaria Nª Sr.ª Conceição – 2º domingo de julho – Pinhão
» Romaria Nª Sr.ª Jesus da Capelinha – 2º domingo de julho – Vilar de Maçada
» Romaria Stª Maria Maior – 15 de agosto – Alijó
» Romaria Sr. Jesus do Outeiro – 1º domingo de agosto – Favaios
» Romaria Nª Srª da Piedade – 2º domingo de agosto – Sanfins do Douro

Vita notturna

» Xokoltte bar –Alijó
» Mercado bar – Alijó
» Tabu – Alijó
» Torralta – Pinhão
» LBV – Pinhão
» Andrómeda – Vila Real 
» Quilate Bar – Vila Real
» B-club – Vila Real
» Xot’s - Vila Real
» Minister – Vila Real

Gastronomia

» Pratos Tradicionais: bola de carne, cozido à Portuguesa, cabrito assado, carnes fumadas, feijoada à transmontana, milhos, bacalhau assado com batatas a murro, enchidos (alheira, chouriço de sangue e linguiças).

» Doces: sarrabulho doce, amêndoas cobertas, cavacas de Santa Eugénia, bolo borrachão, doce da Teixeira, toucinho-do-Céu, bolo mulato, fritas de chila, fritos de abóbora, quinzinhos.

» Vinhos: Vinho generoso (Porto), vinho moscatel (Favaios), vinho espumante.

» Pão: trigo de Favaios, pão de centeio (Favaios, Vila Chã e Agrelos), pão de trigo e centeio (Santa Eugénia).

Altri punti di interesse

» Adega Cooperativa de Favaios: visitas guiadas todos os dias, sob marcação.
» Enoteca-Quinta da Avessada, Favaios:constitui um museu interativo alusivo à história e cultura da vinha e do vinho na região do Alto Douro. Uma viagem histórica, visitas guiadas, prova de vinhos interativa e visitas noturnas.

Natureza aventura
Alijó

Alijó: uno splendido regno nelle vicinanze

L’ostello della gioventù di Alijó offre molteplici attività legate alla natura e agli sport di avventura. Situato nella regione circondata dalla bellezza di Douro, l’ostello della gioventù di Alijó fornisce le condizioni perfette per una meritata pausa per chi chi vuole visitare Alijó e la regione del vino.

Il punto di partenza dovrebbe essere il Parco internazionale della natura Douro, patrimonio dell’umanità ed essere appagato con un solo sguardo.Il paesaggio della regione, il cibo locale tradizionale e la cultura locale dell’antico popolo sono alcuni punti di interesse.

Trasformandosi nell'avventura, questo è un luogo di culto. È possibile assorbire la conoscenza locale, assaggiando i paitti tipici e, alla fine della giornata puoi goderti la pace nell’ L’ostello della gioventù di Alijó , che è disponibile per chiunque voglia venire.

Itinerario

Dicono che i luoghi più inaccessibili siano i più belli. Il Duoro è la prova di questo. Vieni a provarlo.  

Alijó è un piccolo villaggio a 45 kilometri dalla capitale del distretto, Vila Real (dai 20 ai 25 minuti prendendo l'auto e seguendo l'autostrada A4), in una regione che Miguel Torga nominò "Regno Meraviglioso": Trás-os-Montes.

Attualmente, non c'è un solo Trás-os-Montes, ce ne sono molti. Sono loro a formare il così detto "Regno".

La regione del Duoro è stata classificata dall'UNESCO come un Sito del Patrimonio Mondiale nel 2001. Facciamo un tuffo in un luogo dove si può respirare nella bellezza. Una terra dove il vino e le cantine hanno una forte connessione, colline scolpite e vigneti fatti a mano.

L'Ostello della Gioventù è uno dei più moderni, ed è situato al centro della città. Nella città, puoi ammirare la maestosa casa di Távoras e il monumentale albero Sycamore, piantato per ordine del Visconte Ribeira nel 1856. Un'albero con più di 160 anni, che nonostante l'età, resta più maestoso che mai.

Mentre passeggi per il villaggio, devi sapere che un tempo era chiamato Allyjoo. nel XII secolo, questa regione era era un confine tra gli Arabi e i Cristiani. In seguito, si sviluppò come una regione di alta nobiltà e borghesia grazie alla carta di D. Sancho, D. Alfonso terzo e, nel 1514 alla Carta di El Rei Manuel primo che si trova a Torre de Moncorvo (villaggio).

La popolazione dell’area è più vecchia di quella e ci sono diversi indizi che lo dimostrano, come fortezze, graffiti e strade romane.

Vicino all’ostello ci sono alcuni ristoranti, come Pelourinho dove puoi assaggiare il cibo tipico come anche l'agnello arrosto più appetitoso, stufato portoghese, trippe di maiale, carne affumicata. Ci sono anche ristoranti gourmet come Cêpa Torta. Non è tutto, devi avere un altro po’ di spazio per assaggiare i dolci: Cavaca, mandorle coperte con crema, “quinzinhos”, mandorle tostate, torta di borrachão  (torta coperta con vino dolce), polpettone e il miglior pane che tu avrai mai assaggiato cucinato  Favaios. Puoi chiedere dove puoi comprare  il pane ai quattro cereali e da chi le conosce puoi farti raccontare alcune storie di Salazar.

Essendo ad Alijó è obbligatorio andare a Favaios,  che è vicino ad Alijó (2 kilometri).

Inoltre, puoi visitare uil posto dove il famoso vino Moscatel è fatto. Prendi un appuntamento alla Quinta da Avessada e passerai un bellissimo pomeriggio. Garantito! Inoltre. Puoi anche assaggiare il vino Moscatel e osservare l’intero processo dall’uva alla tavola. Parlando di tavola, puoi anche cenare qui e rimanere stupito dal gruppo teatrale che si esibisce con alcuni spettacoli riguardo le tradizioni del posto

A Favois c’è anche il museo del pane che unisce due tesori: pane e vino.

Il giorno dopo, se il tempo è buibi e hai una macchina a disposizione, puoi scendere al fiume Douro. C’è una strada che porta alla strada ferroviaria per Tua. Allo stesso modo, desidererai di fermarti per pochi minuti ad ammirare il paesaggio mozzafiato, con i suoi colori esuberanti specialmente in autunno e circondato da colline

L’antica strada per Tua (considerata una delle più belle nel mondo) da molto non è funzionante. Una diga ha straripato e la strada è stata sommersa.

Se rimani fino all’ora di pranzo, vai al ristorante “Calça Curta”, il posto che attrae persone che preferiscono il paesaggio e buoni piatti di pesce.

Nel pomeriggio puoi anche andare nei borghi di Miguel Torga, São Martinho de Anta a pochi chilometri da Alijó. Puoi vedere li la casa dove lo scrittore ha vissuto e visitare il posto con il suo nome sopra e che ci racconta la sua storia.

Se il tempo non è un problema, vai al punto panoramico di São Lourenço de Galafura, che ha ispirato Torga – “Á proa dum navio de Penedas, a navegar num doce mar de mosto…”- e certamente ispirerà anche te

Youth Hostel of Alijó
prezzo per persona a notte, da 11
, colazione inclusa

 

Prenota ora

Visita l'Ostello

Contattaci